domenica 9 ottobre 2016

K-Drama Fever!!! Telefilm Coreani








Salve stranieri,
qualche tempo fa vi ho raccontato dell'estate in cui ho contratto la Hong-Kong movie fever (di cui tornerò presto a parlare), l'estate 2016 invece è stata all'insegna della K-Dramas fever.
"Ci parli di "febbri estive" quando siamo in ottobre?" direte voi, ed avate ragione! Ho dovuto però fare le oppurtune sperimentazioni e ricerche, nel corso del post capirete ;)

Per quelli di voi a cui la parola "K-Drama" risulterà completamente sconosciuta, approfitterò per dire che K-Drama sta per Korean Drama; si tratta dunque di drammi coreani, in altre parole: telefilm della TV coreana.

Cosa hanno di così speciale?

 Quando mi sono avvicinata ai K-Dramas mi sono fatta la stessa domanda, ne sentivo parlare in rete, leggevo articoli on-line; tutti sembravano "hooked", come in preda alla febbre, per alcuni si tratta di una vero e proprio fenomeno che crea dipendenza.
Potevo esimermi dal testare l'esperienza offerta dai K-Dramas? Naturalmente no.
Navigando tra un sito e l'altro ho cercato suggerimenti sui migliori Drama prodotti, quelli più popolari e quelli di maggior successo internazionale.

Esistono moltissimi siti che permettono di consultare classifiche, votare e commentare i vari dramas, uno di questi, che sento vivamente di consigliarvi, è Viki.
Viki permette non solo di votare e leggere recensioni, ma permette anche di vedere in streaming tutti (o quasi) i K-Dramas in circolazione.
Su Viki volendo è possibile anche accedere a tutta la produzione di telefilm asiatica. Potrete quindi dare uno sguardo ai telefilm giapponesi, cinesi, coreani, taiwanesi.
Oltre alle produzioni televisive è possibile anche visionare film; quasi tutti hanno i sottotitoli in moltissime lingue e quasi sempre trovate i sottotitoli in italiano.
Ammetto di non aver ancora esplorato tutte le possibilità offerte da Viki ma, come potete ben immaginare, richiederebbe ore e ore di visione di film e telefilm di cui personalmente non dispongo.

Viki ha a disposizione anche un'ottima app che non solo vi permette di guardare gli episodi su altri dispositivi, ma vi consente anche di tenere traccia, attraverso l'apertura di un profilo, dei vostri telefilm preferiti, gli episodi visionati e quelli che vi mancano per terminare una serie.

Altro sito che ho spesso consultato è Drama4u, portale un tantino più spartano, che è stata la mia risorsa quando non erano dispobili episodi o intere serie su Viki. Non credo siano presenti sottotitili in italiano ma se masticate l'inglese non avrete di certo problemi.

I K-Drama non sono un prodotto originalissimo, non sempre le storie sono inedite e spessissimo i contenuti e le trame si ripresentano di drama in drama.
Ma allora perchè piacciono tanto?
I motivi sembrano essere molteplici:
- Le star che vi recitano sono seguitissime, dei veri e propri idoli per milioni di telespettatori e di fans. Fanno tendenza, sono testimonial di prodotti di bellezza (vera e propria ossessione per i coreani).
 - I Drama si sviluppano quasi sempre seguendo lo stesso schema.
Storia d'amore impossibile da realizzare a causa di un impedimento apparentemente insormontabile; sullo sfondo una problematica di tipo lavorativa o familiare che non farà altro che allontanare i protagonisti.
Il protagonista maschile è quasi sempre bello, ricchissimo, campione di arti marziali, bravissimo ad utilizzare qualsiasi sorta di arma oppure dotato di poteri soprannaturali, l'uomo perfetto (immagino le migliaia di ragazzine sognanti davanti all'attore di turno che si illudono di poter incontrare un uomo che fondamentalmente non esiste).
Le protagoniste, tranne rarissimi casi, sono le "sfigate" della situazione. Quasi sempre hanno problemi economici, non sempre sono bellissime (ma accadrà sempre qualcosa che permetterà allo spettatore di vederle tirate a lucido), con pochissime speranze di successo nella vita.
-La tecnica narrativa, che spesso si ripete quasi sempre segendo lo stesso copione, risulta alla fine essere vincente.
Le avversità con cui si ritrovano a combattere i protagonisti, creano una grandissima aspettativa nello spettatore che vuole, quasi pretende, di veder risolta la trama in modo da poter gioire nel vedere coronati i desideri dei loro beniamini.
Ottima strategia non c'è che dire!!!

Il primo K-Drama in cui mi sono imbattuta è stato "Boys over Flowers", un classico se si parla di K-Drama; cult indiscusso del genere drama giovanile scolastico che ha coinvolto milioni di telespettatori in tutto il mondo.
Non si tratta del miglior prodotto televisivo del mondo, anzi... però arriva allo spettatore!
Devo ammettere di essermi commossa diverse volte nel vedere le peripezie del difficile amore di Gu Jun-pyo e Geum Jan-di.

Con "Boys over Flowers" ho imparato a conoscere Lee Min-ho, attualmente super mega star dello star sistem, popolarissimo ed amatissimo.
Lee Min-ho è ad oggi il mio attore preferito di K-Drama. Dotato di un carisma incredibile, una bellezza decisamente particolare e di indiscusse doti attoriali che lo rendono assolutamente ammirabile. Uno dei pochi in grado di emozionare veramente.

La stima per Lee Min-ho mi ha traghettato verso tutti i K-drama che lo vedevano come protagonista quindi, dopo "Boys over Flowers", è arrivato "The Heirs".
Storia con dei fortissimi richiami a "Boys over Flowers", appartiene anch'esso al genere scoltastico, è sicuramente più maturo ma con le medesime dinamiche.

proprietà della SBS




"City Hunter", sempre con protagonista Lee Min-ho, è ad oggi il mio K-Drama preferito.
Tratto dall'omonimo manga giapponese, ha una trama decisamente accattivante e ben strutturata, adatto anche ad un pubblico adulto (nonostante le scene romantiche sembrino ancora ferme alle esperienze da quinta elementare! eh sì, è molto difficile vedere baci appassionati o scene di sesso nei drama coreani).
Con City Hunter ci si avvicina al cinema, non si tratta meramente di un prodotto per la tv.
Tornerò presto a parlare di "City Hunter" perchè merita un approfondimento.


Faith conosciuto anche come The Great Doctor, è stato il mio primo Drama storico.
Decisamente interessante per i costumi e per la rappresentazione delle tradizioni dell'antico oriente.

Il mio "studio" su Lee Min-ho si è concluso con Personal Taste. Meno popolare rispetto a molti altri dramas è invece molto carino e divertente.

proprietà della KBS




Orfana del mio attore preferito ho continuato, seppur con meno entusiasmo, a vedere altri Dramas nella speranza di poter trovare altre personalità altrettanto carismatiche.
Si sono quindi succeduti, "Secret Garden" (che non ho terminato), "Descendants of the Sun", "My love from the star" con protagonista quella che è ad oggi invece la mia attrice preferita coreana Jun Ji-hyun, "Pinocchio" e "Healer" che ho appena cominciato e che sembra promettere bene.

Con grandi aspettative, attendo "The Legend of the Blue Sea" nuovo drama in arrivo per Novembre 2016 che segna il ritorno sulle scene non solo di Lee Min-ho ma anche di Jun Ji-hyun. I miei attori preferiti, finalmente protagonisti insieme dello stesso drama per la regia di Jin Hyuk, director dell'amato e già citato "City Hunter".

In definitiva consiglio i K-Drama a tutti coloro che hanno voglia di avvicinarsi ad una cultura lontana e perchè no, magari imparare anche una nuova lingua.
Attraverso i Dramas avrete modo di intendere in manierà tutt'altro che superficiale la cultura coreana, il loro modo di vestire, il loro modo di pensare, i loro standard di bellezza, i modi di dire e molto altro.

Ora tocca a voi! Avete mai visto un K-Drama? Li avete amati oppure odiati? Quali sono i vostri preferiti?
Vi invito come sempre a dire la vostra nello spazio a voi dedicato sotto il post, i sempre apprezzati commenti.
Alla Prossima ^_^

ps: Come colonna sonora di accompagnamento a questo articolo, vi lascio qualche brano presente nelle soundtracks rispettivamente di "City Hunter", "The Heirs", "Faith" e "Pinocchio". Buon Ascolto!

                                                                       "City Hunter"

                                                                        "The Heirs"

                                                              "Faith - The Great Doctor"

                                                                       "Pinocchio"

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin